"Il taglio giusto"
di Pellizzoni Stefano & C.
Salumeria e gastronomia - macelleria con macellazione propria.

Una storia di passione e di tradizione familiare e artigianale di alta qualità.

 


Stefano con il papà Giancarlo

Il nonno Pellizzoni
Il capostipite è Ezio Pellizzoni, nonno paterno di Stefano (attuale titolare dei due negozi di Mariano Comense e Cantù).
Mediatore di bestiame di successo, nonno Pellizzoni acquista nel 1967 un negozio di macelleria a Lissone, affidandolo al figlio ventiduenne Giancarlo, già provetto macellaio, che lo gestisce con l’aiuto della sorella Adriana.


Le due famiglie Pellizzoni e Barzaghi
Ben presto si formano due nuove famiglie: Giancarlo Pellizzoni sposa Lucia, che nel negozio subentra ad Adriana, la quale sposa Giuliano Barzaghi, esperto gastronomo, figlio di Enrico, titolare della rinomata salumeria, detta “Il Raspin”, aperta fin dal 1950 a Mariano Comense. L’affiatamento fra le due famiglie non tarda a trasformarsi, nel 1980, nella società “Al Centro di Barzaghi e Pellizzoni”, con negozio situato nella via principale di Mariano Comense e divenuto sempre più importante e prestigioso negli anni a seguire.
Frequenti sono i premi con medaglia d’oro per l’esposizione, nelle più importanti fiere, di bestie selezionate che poi vengono macellate in proprio.
Stefano, che fin da bambino segue il papà nelle stalle delle aziende agricole del Piemonte e dell’Oltrepò Pavese, si appassiona, assorbe facilmente e impara in fretta l’ “arte” paterna.
Nel 2008 il negozio, pur in condizioni floride, viene chiuso, non prima comunque di aver assicurato la ricollocazione di tutte le persone dipendenti.
La decisione è sofferta, ma ferma e responsabile, come riportato anche sulla stampa locale del tempo.

Stefano Pellizzoni
Stefano, autentico “figlio d’arte”, spinto dalla passione e sfidando i tempi difficili e la giovane età (25 anni), apre nel maggio del 2010 il nuovo negozio “Il taglio giusto" di Pellizzoni Stefano & C. in locali adiacenti al precedente.
Il lavoro inizia bene, grazie alla sua determinazione, alla sua preparazione professionale perfezionata anche in negozi terzi di elevato profilo, di papà Giancarlo e degli zii, che per un periodo l’ hanno accompagnato in questo suo cammino, alla ritrovata collaborazione in negozio della sorella Paola e dello zio Giuliano e al contributo del personale qualificato da lui selezionato.
Nel corso del 2010 vince la sua prima medaglia d’oro per il miglior capo esposto in fiera: un gran bel successo, se si considera che è il macellaio più giovane fra i partecipanti.
Nel 2011 Stefano sposa Michela, condividendo con lei questo impegno, diventa papà di Pietro nell’aprile del 2012 e nel settembre dello stesso anno apre un secondo negozio a Cantù.
La storia continua…

Il Taglio Giusto
Nel marchio “Il taglio giusto” è sintetizzata la strategia dell’azienda: alta qualità e giusto prezzo.
Per i prodotti di macelleria, la qualità inizia dalla selezione dei capi di bestiame (che Stefano sceglie e macella personalmente) fino al taglio della carne trattata con metodi che ne garantiscono la migliore resa in termini di gusto e morbidezza: un‘ “arte” di cui Stefano è ormai diventato un appassionato e riconosciuto maestro.